Estrazione Divina (s.divinorum tinture)

{{https://erowid.org/plants/salvia/images/salvia_extraction4/salvia_extraction4_image40.jpg?nolink&}}
Materiale di partenza: 100gr di S.Divinorum
Cosa otteniamo: tintura
In che forma: alcoolica
Difficoltà: ?

Se hai estratto da 100 g di foglia che contiene circa 2,5+ mg di Salvinorin per grammo di foglia, dovresti essere in grado di fare almeno cinque once di tintura forte che contiene quasi 1,5 mg di Salvinorin per ml di alcool. Questo è superiore alla maggior parte delle tinture commerciali. Se possibile, usa l'alcool 190 per sciogliere l'estratto ceroso di colore scuro perché l'alcool più resistente lo renderà più efficace.


Occorrente:

Opzionale

<font 8px/inherit;;inherit;;inherit>Passo 1: 100 grammi di foglia di Salvia sono stati finemente polverizzati fino a ottenere una consistenza simile a una farina utilizzando un macinacaffè economico ad alto RPM e quindi immersi a temperatura ambiente 99% IPA. Questi macinacaffè si trovano nella maggior parte dei grandi negozi di alimentari o in altri negozi generici che portano oggetti da cucina e sono ottimi per spolverare le foglie essiccate di Salvia.</font>

salvia_extraction4_image02.jpg

Passo 2:

salvia_extraction4_image04.jpg

Vaso di estrazione: 100 g di foglia in polvere aggiunti a barattolo di IPA al 99% agitati per cinque minuti e poi fissati fermi per consentire alle particelle di foglie grossolane di depositarsi prima di versare l'IPA. Estrarre nuovamente la foglia da 4 a 6 volte per 5 minuti ogni ea. (Non usare acetone, il sigillo di plastica nel coperchio si scioglie)

salvia_extraction4_image05.jpg Passo 3: Estratto di IPA in padella di pyrex piatto: tutti gli IPA delle estrazioni multiple sono stati combinati insieme in un contenitore che è stato lasciato riposare indisturbato per diverse ore in modo che i sedimenti avrebbero avuto il tempo di depositarsi fuori dal fluido.

Passo 4: 30 minuti dopo aver versato l'estratto in questa padella puoi vedere il sedimento tannico che sta ancora cadendo dal fluido. Ho pulito un punto pulito sul fondo e ho posizionato una graffetta per mostrare che il liquido è ancora torbido. Dovrebbe essere chiaro.

Un'ora dopo sono stato in grado di pulire di nuovo il punto, i sedimenti di tannino stanno ancora cadendo.

salvia_extraction4_image08.jpg

Ho scattato questa fotografia circa 45 minuti dopo l'ultima e ho usato di nuovo il dito per pulire il punto accanto alla graffetta già pulita. Puoi vedere che il tannino sta ancora cadendo dal liquido.

salvia_extraction4_image10.jpg

Sono andato avanti e ho versato l'IPA in un altro contenitore per rimuovere il sedimento che è caduto per pesarlo, dopo averlo pulito ho rimesso l'IPA per un'ulteriore separazione.

salvia_extraction4_image11.jpg

IPA dopo la rimozione del sedimento: confrontare la differenza di colore tra l'IPA in questa fotografia dopo che il sedimento è stato rimosso con la prima foto prima che fosse rimosso. Ora è molto più leggero, ma i sedimenti continueranno a cadere.

Dodici ore dopo ho trovato più sedimenti di tannino sul fondo. Non so se il sedimento rimanente sia caduto nella prima o due di quelle 12 ore o per tutto il tempo. È stato sparso di più fino a quando non ho gettato via il fluido.

salvia_extraction4_image14.jpg

Sempre più scuro: ho pulito la padella di vetro e ho continuato a far evaporare l'ISP. Puoi vedere che il fluido diventa più scuro man mano che il suo volume viene ridotto.

salvia_extraction4_image15.jpg

Estratto IPA in pool: questa è la stessa quantità di fluido riunito in un'estremità del contenitore, un'estremità della padella è stata sollevata

Pronto per il trasferimento: quando l'IPA evapora fino a questo punto si addensa un po 'e le cere iniziano a fuoriuscire dal fluido. Il liquido deve essere trasferito prima che la cera inizi a precipitare o diventi piccole particelle.

salvia_extraction4_image17.jpg

Trasferimento in una piccola ciotola: ho lasciato evaporare l'IPA a circa un terzo o meno del volume mostrato nella foto precedente e l'ho trasferito in una piccola ciotola per l'evaporazione finale.

salvia_extraction4_image18.jpg

Passa a 120 ° F forno: la tazza di IPA è stata evaporata a ventaglio, quando il livello del fluido è stato ridotto a circa il 30% del suo volume originale ho spostato la ciotola in un forno riscaldato a 120 gradi F. per evaporare il fluido rimanente senza aria soffiando su di esso in modo che il Salvinorin si sistemasse

salvia_extraction4_image19.jpg

La ventola del primo piano è evaporata: il flash della fotocamera ha reso il fluido leggermente rosso.

salvia_extraction4_image20.jpg

Estratto secco: la piccola quantità di IPA è stata quindi completamente evaporata dall'estratto in un forno impostato a 120 ° F.

C'era molta cera nera nell'estratto secco ma non tanto quanto pensavo sarebbe arrivato.

salvia_extraction4_image22.jpg

Puoi vedere che l'estrazione è andata bene dall'estratto di colore chiaro visto sul fondo della ciotola. Puoi versare la nafta nella ciotola per facilitare la raschiatura e poi trasferirla in una piccola fiala o barattolo per lavare le cere.

salvia_extraction4_image23.jpg

Primo lavaggio della nafta: utilizzare un contenitore abbastanza grande in modo che l'estratto secco non occupi più di un terzo del volume. Mescola accuratamente nella nafta e mettila da parte per 30 minuti, quindi fai cadere un terzo del fluido dall'alto facendo attenzione a non immergerlo troppo in profondità.

Secondo lavaggio della nafta: dopo aver rimosso un terzo del liquido dal primo lavaggio e aggiunto più nafta per un secondo lavaggio, attendere altri 30 minuti affinché le particelle si depositino nuovamente sul fondo prima di rimuovere la nafta dall'alto con un contagocce.

Terzo lavaggio della nafta: al secondo o terzo lavaggio dovresti riuscire a vedere il grezzo Salvinorin sul fondo del contenitore.

salvia_extraction4_image28.jpg

Sesto lavaggio della nafta: il Salvinorin si era sistemato più che nella fotografia precedente e sembra più scuro di quanto non sarebbe altrimenti, e l'illuminazione non era così buona in questa foto.

Settimo lavaggio della nafta: a questo punto non è più necessario pulire l'estratto. La pulizia ulteriore con IPA ridurrà il rendimento. L'estratto è già abbastanza puro e ottimo per migliorare la foglia, fare una tintura o una masticazione di qualche tipo. È molto potente.

salvia_extraction4_image30.jpg

La ciotola in cui ho essiccato l'estratto concentrato di IPA, la fiala che uso per lavare le cere dall'estratto grezzo e la Naptha verde dai sette lavaggi.

salvia_extraction4_image32.jpg

Primo lavaggio IPA: assicurati di versare la nafta prima di aggiungere l'IPA. Ogni volta che pulisci con IPA perdi parte del tuo Salvinorin. Non è necessario pulire l'estratto con IPA, è abbastanza puro come lo è per rendere la foglia migliorata ecc. (L'estratto si è depositato 1 ora).

Secondo lavaggio IPA: ho versato l'IPA scuro e ho aggiunto un IPA pulito per rimuovere più cera.

salvia_extraction4_image34.jpg

Il terzo lavaggio IPA si sta ancora stabilizzando. Sto per asciugare l'estratto e smetterò di perdere Salvinorin da ogni lavaggio.

salvia_extraction4_image35.jpg

Estratto secco: smette di lavare il Salvinorin e lo asciuga su una teglia da forno in teflon in un forno impostato a 120 gradi F. Puoi vedere che i coloranti si sono asciugati sopra, come sempre.

Sebbene Salvinorin abbia una tonalità verde, è molto concentrato e non richiederebbe molta più pulizia per renderlo completamente bianco. Sto valutando che sono stato in grado di ottenere il 75% + del Salvinorin dalla foglia in 20 minuti. 60 sarebbe meglio.

salvia_extraction4_image37.jpg

Cristalli cresciuti da questo estratto quando si dissolve tutta la polvere in circa 25 ml di alcool resistente a 135-140 gradi F. 151. Ho riscaldato l'alcool saturato con Salvinorin in questa fiala con un forno a microonde quasi bollente, tre volte, lasciando raffreddare la soluzione a temperatura ambiente ogni volta. Dopo il terzo ciclo di riscaldamento e raffreddamento si sono formati questi grandi cristalli.

salvia_extraction4_image38.jpg

Ho riscaldato e sciolto i cristalli quattro volte cercando di far crescere cristalli migliori. Il quarto e successivo riscaldamento e la dissoluzione dei cristalli non produssero formazioni migliori e causarono solo ulteriori perdite di Salvinorin. Anche se ho usato un forno a microonde per riscaldare questa soluzione, l'uso di acqua calda sarebbe molto meglio a causa di un riscaldamento più uniforme. Inoltre, esiste il pericolo che i vapori si accendano in un forno a microonde o lo scoppio del contenitore di vetro se la pressione non è in grado di sfiatare.

Tieni il solvente al buio mentre aspetti che cadano i sedimenti. La luce può distruggere Salvinorin.

Avvertenza: non tentare di dosare con l'estratto raffinato o la polvere, è troppo potente. Solo pochi decimi di milligrammo sono troppo forti per alcune persone. Salvinorin è un potente intossicante che può causare una riduzione del controllo motorio del corpo da pochi minuti a un'ora o più dopo l'uso. C'è molto che non capiamo riguardo a Salvinorin e ai suoi effetti. Non consiglio mai a nessuno di usare questa sostanza, che la decisione spetta a ogni persona: fai le tue ricerche. Questo documento di estrazione non intende essere un'approvazione per l'uso del raffinato Salvinorin come farmaco.

salvia_extraction4_image40.jpg

Guida approfondita:

Fare la tintura:


Se hai 100 grammi di foglia secca di Salvia divinorum, puoi fare da quattro a cinque once di tintura forte. La foglia può essere polverizzata in un piccolo macinacaffè elettrico. È molto importante che la foglia sia finemente polverizzata fino a ottenere una consistenza simile alla farina. Se la foglia non viene sufficientemente polverizzata, questo metodo di estrazione rapida con isopropanolo al 99% non sarà abbastanza efficiente. Dopo che la foglia di Salvia è stata finemente polverizzata, prendi tutta la polvere e mettila in un barattolo che può essere sigillato, versa Isopropanolo al 99%, mettici sopra il coperchio, agita per almeno cinque minuti e aspetta le particelle di foglia accontentarsi.

Dopo che tutta la foglia si è depositata sul fondo del vaso, versa l'isopropanolo (salvandolo) e versa più isopropanolo. Fai agitare, sistemare e isopropanolo versare con lo stesso materiale altre tre volte, per un totale di quattro volte. Quindi lavare la foglia in polvere attraverso almeno altre due volte con solvente fresco per eliminare il più possibile il vecchio solvente contenente Salvinorin. Dopo aver finito di raccogliere tutto l'isopropanolo dalle estrazioni, combinalo in una ciotola o in un contenitore poco profondo e lascialo riposare per una notte.

Anche se potresti non essere in grado di vederli, ci saranno molte particelle sottili che galleggiano nell'alcool.

Queste particelle sono tannino e altri sedimenti fini della foglia e sono così fini che possono impiegare fino a sedici ore prima che tutti si depositino dal fluido. Ad alcune persone piace lavare l'acqua con le foglie per rimuovere la maggior parte del tannino prima dell'estrazione con alcool. Non consiglio di lavare l'acqua con le foglie perché, sebbene Salvinorin non sia solubile in acqua, i test erano stati effettuati da un chimico professionista che ha stabilito che i lavaggi con acqua possono prendere fino a un terzo del Salvinorin dalla foglia, che c'è qualcosa nella foglia ciò consente al Salvinorin di essere lavato via anche se altrimenti insolubile in acqua.

Quando hai finito di rimuovere tutte le particelle di foglie da tutto l'isopropanolo raccolto in un contenitore, il passo successivo è aspettare che i sedimenti di tannino ultra fine si depositino dal fluido. Posizionare la ciotola di isopropanolo verde in un luogo buio al riparo dalla luce per almeno otto ore in modo che la maggior parte dei sedimenti si depositerà sul fondo della ciotola. Potresti non pensare che questi bei sedimenti siano lì dentro, ma vedrai cosa intendo dopo alcune ore quando inizia a raccogliersi sul fondo del contenitore. È importante mettere l'estratto di isopropanolo verde al buio durante l'attesa perché la luce può interagire con Salvinorin mentre è sotto alcool e distruggere una parte della resa.

Dopo aver concesso abbastanza tempo perché la maggior parte dei sedimenti di tannino si stabilizzi, versare lentamente il liquido in un altro contenitore, lasciando indietro tutto il sedimento che è caduto sul fondo del primo contenitore. Ora lascia riposare il secondo contenitore per altre otto ore al buio per vedere se cadono più sedimenti. Dopo che si è depositato, versare lentamente di nuovo l'isopropanolo verde, facendo attenzione a lasciare la polvere marrone o verde nella parte inferiore dietro.

Lasciare cadere il sedimento per otto ore durante la notte rimuove la maggior parte dei sedimenti e dei tannini che cadranno dall'alcool, ma lasciarlo riposare per ben 16 ore assicurerà che tutto il sedimento sia caduto. La rimozione del sedimento in due o tre passaggi renderà più facile perché, anche se stai attento, Ho scoperto che parte di esso si riverserà con il solvente ogni volta che provi a separarlo. Utilizzando questo metodo non è necessario eseguire filtri speciali. Ho provato sia il filtraggio del solvente che della carta e del tessuto dopo le estrazioni e le particelle sottili sembrano sempre passare attraverso il filtro. Il modo migliore per rimuovere il sedimento fine è solo lasciarlo depositare. L'uso di filtri di carta per caffè o di un panno di cotone per rimuovere i sedimenti ha anche il potenziale per rimuovere Salvinorin, specialmente quando si usa un panno poiché assorbirà una parte del solvente contenente Salvinorin.

Una volta terminata la rimozione della maggior parte dei sedimenti dal sapore sgradevole, è ora possibile far evaporare TUTTO l'isopropanolo, raccogliere l'estratto ceroso dall'aspetto nero e dissolverlo completamente in alcool potabile. Everclear 190 190 è perfetto per questo, ma ho anche usato Everclear 151.

Se hai estratto da 100 grammi di foglie secche di potenza media, dovresti essere in grado di fare almeno 4 once di tintura ad alta potenza dall'estratto e fino a 6+ once se la tua foglia ha un contenuto di Salvinorin più alto rispetto alla foglia media, a seconda quanto è buona la tua foglia. Salvia divinorum leaf Il contenuto di salvinorin può variare da circa 2 a 4 mg per grammo secco, sebbene 4 mg per grammo siano insolitamente alti. Considero media una foglia con un contenuto da 2 a 2,5 mg per grammo di foglia secca.

Ulteriore passo per fare una tintura di alta qualità:


Una volta che tutto il solvente di estrazione è stato completamente evaporato, può essere raschiato e ricostituito con alcol da bere per fare una tintura molto scura e forse dura, ma sarà molto efficace. Se vuoi fare una tintura dal sapore migliore puoi rimuovere la maggior parte della cera nera usando la nafta. Se hai intenzione di fare questo passo in più, puoi semplicemente versare un po 'di nafta pulita nel piatto di estrazione, raccogliere tutto l'estratto e metterlo tutto (nafta e tutto) in uno stretto contenitore di vetro. Quello che farai è lavare la maggior parte della cera dall'estratto con la nafta, in cui Salvinorin non è solubile.

Dopo che le particelle si sono depositate per mezz'ora o più, rimuovere la nafta, lasciando l'estratto grezzo che si è depositato in il fondo dietro, versa più nafta fresca, e attendere un'altra mezz'ora o più prima di versarlo di nuovo. Dopo alcuni lavaggi come questo, l'estratto grezzo sul fondo del contenitore diventerà sempre più chiaro. Una volta che l'estratto non è più di un colore nero scuro e si illumina in un ago di pino verde, puoi interrompere il lavaggio con nafta e asciugare l'estratto grezzo.

L'estratto secco dovrebbe essere rimosso abbastanza della cera in modo che sia un verde scuro.

La consistenza dell'estratto secco dovrebbe essere una sostanza granulosa secca che può essere schiacciata con un cucchiaio. Non preoccuparti se ha una sottile crosta di nero scuro in cima una volta essiccata, poiché questo è normale. Avrai una piccola crosta superiore sottile di nero sulla parte superiore, ma questo strato dovrebbe essere così sottile che è circa lo spessore di un pezzo di carta per fotocopie quando è completamente asciutto. Quando si schiaccia l'estratto, questo strato superiore dovrebbe mescolarsi completamente con il Salvinorin verde scuro a tal punto da non vedere più alcun nero nella polvere, solo una polvere verde scuro. Dopo che l'estratto è completamente asciutto e senza alcun residuo o odore di nafta rimanente, è possibile ricostituire bevendo alcolici. Ho scoperto che questo passaggio produrrà una tintura che è estremamente di alta qualità e altrettanto buona come la migliore disponibile sul mercato commerciale, forse anche più potente.

È abbastanza potente ricostituire l'estratto in Everclear a prova di 151 e fare ancora una tintura molto efficace, anche se ricostituire con il 98 percento di alcol sarebbe ancora meglio. Dopo che l'estratto è completamente asciutto e senza alcun residuo o odore di nafta rimanente, è possibile ricostituire bevendo alcolici. Ho scoperto che questo passaggio produrrà una tintura che è estremamente di alta qualità e altrettanto buona come la migliore disponibile sul mercato commerciale, forse anche più potente. È abbastanza potente ricostituire l'estratto in Everclear a prova di 151 e fare ancora una tintura molto efficace, anche se ricostituire con il 98 percento di alcol sarebbe ancora meglio. Dopo che l'estratto è completamente asciutto e senza alcun residuo o odore di nafta rimanente, è possibile ricostituire bevendo alcolici.

Ho scoperto che questo passaggio produrrà una tintura che è estremamente di alta qualità e altrettanto buona come la migliore disponibile sul mercato commerciale, forse anche più potente. È abbastanza potente ricostituire l'estratto in Everclear a prova di 151 e fare ancora una tintura molto efficace, anche se ricostituire con il 98 percento di alcol sarebbe ancora meglio.

Appunti:


Se hai estratto da 100 g di foglia che contiene circa 2,5+ mg di Salvinorin per grammo di foglia, dovresti essere in grado di fare almeno cinque once di tintura forte che contiene quasi 1,5 mg di Salvinorin per ml di alcool. Questo è superiore alla maggior parte delle tinture commerciali. Se possibile, usa l'alcool 190 per sciogliere l'estratto ceroso di colore scuro perché l'alcool più resistente lo renderà più efficace. Inoltre, le clorofille scure dell'estrazione renderanno la tintura molto più efficace che senza di essa, poiché la cera aumenta sia la quantità di Salvinorin che l'alcool può contenere, sia aumenta l'assorbimento sublinguale di Salvinorin. La tintura di Salvia divinorum non ha bisogno della quantità di clorofilla o cera nera che ci sarà quando avrà usato questo metodo di estrazione grossolana per essere efficace.

la tintura di alcol non può contenere molto Salvinorin, solo circa 1,5 mg circa per ml di liquido a temperatura ambiente. Potrebbe essere un paio di decimi in più di mg per ml, quindi non trattenermi su quella cifra. Le persone che producono tinture di Salvia divinorum non vogliono che il Salvinorin si cristallizzi dal fluido, quindi non lo caricano al massimo che può contenere perché una caduta di temperatura di soli 20 gradi potrebbe causare la caduta di alcuni dei Salvinorin come un solido.

Per la tintura di Salvia devi usare l'alcool più resistente possibile e non vuoi usare puro Salvinorin con alcool da solo perché i composti nelle clorofille verdi delle foglie di Salvia aiutano l'assorbimento sublinguale. I composti di clorofilla scura nella tintura di alcol consentiranno all'alcool ad alta resistenza di contenere più salvinorina per ml di liquido, ma questo effetto è più predominante con l'alcol che contiene pochissima acqua. Bere alcol vicino al 98 percento sarebbe la cosa migliore da usare per fare la tintura, sarebbe molto più efficace in questo modo rispetto all'utilizzo di Everclear a prova di 151 che è vicino al 25% di acqua.

Questo processo richiede che la foglia sia in polvere il più finemente possibile per essere abbastanza efficiente per la breve scossa e l'ammollo. Se scuoti il ​​tuo barattolo di foglie in polvere e isopropanolo per un totale di quattro volte per almeno cinque minuti (tra una foglia e l'altra) con lavaggi freschi di isopropanolo al 99% ogni volta per un totale di 20 minuti o più di agitazione, probabilmente può ottenere da qualche parte circa l'80 +% del Salvinorin che può essere facilmente estratto dalla foglia senza giorni di attesa. Se prolunghi il tempo in cui la tua foglia viene immersa nel solvente a tre giorni, scuotila per almeno dieci minuti una volta al giorno e rimuovi il solvente ogni giorno, questo dovrebbe avvicinarsi al 90-95% del Salvinorin che può essere estratto della foglia usando questo metodo, purché si lavi la foglia con Isopropanolo fresco ancora una volta ogni volta che si versa il solvente. Questo aiuterà a lavare più Salvinorin dalla polvere bagnata prima di chiudere il barattolo per l'immersione successiva di 24 ore.

Il metodo di ammollo e shake di più giorni è molto efficace e aiuta a ottenere la maggior parte del Salvinorin rimasto dalla foglia. L'ultimo 10-20% di Salvinorin impiega molto tempo per uscire a causa dei rendimenti sempre più decrescenti per i tuoi sforzi dopo i primi due o tre shake-and-wash che rimuoveranno la maggior parte del Salvinorin. Salvare il solvente dall'estrazione di ogni giorno in un barattolo e dopo 24 ore versarlo con cura in un altro contenitore di raccolta, lasciando dietro di sé il sedimento che cade ogni giorno.

L'ultimo 10-20% di Salvinorin impiega molto tempo per uscire a causa dei rendimenti sempre più decrescenti per i tuoi sforzi dopo i primi due o tre shake-and-wash che rimuoveranno la maggior parte del Salvinorin. Salvare il solvente dall'estrazione di ogni giorno in un barattolo e dopo 24 ore versarlo con cura in un altro contenitore di raccolta, lasciando dietro di sé il sedimento che cade ogni giorno. L'ultimo 10-20% di Salvinorin impiega molto tempo per uscire a causa dei rendimenti sempre più decrescenti per i tuoi sforzi dopo i primi due o tre shake-and-wash che rimuoveranno la maggior parte del Salvinorin. Salvare il solvente dall'estrazione di ogni giorno in un barattolo e dopo 24 ore versarlo con cura in un altro contenitore di raccolta, lasciando dietro di sé il sedimento che cade ogni giorno.

Non utilizzare isopropanolo al 70% per questo metodo perché non estrarrà efficacemente Salvinorin.

Un isopropanolo al 94% (o 190 a prova di Everclear) potrebbe funzionare per questo metodo di estrazione rapida, ma non ho provato a usarlo da solo. Non userò Isopropanol al 70% perché contiene troppa acqua, rallentando l'efficienza dell'alcool, che richiede un ammollo molto più lungo per estrarre il Salvinorin. Inoltre, l'aggiunta di acqua con IPA al 70% aumenta la quantità di tannino estratto perché è estremamente solubile in acqua, ma non molto solubile in alcool. Un'estrazione di foglie in polvere con alcool a prova di 151 - che è vicino al 25% di acqua - potrebbe funzionare se la lasci in ammollo per diversi giorni. Puoi usare l'alcool 190 resistente all'alcool per estrarre la foglia invece dell'isopropanolo se immergi la foglia abbastanza a lungo, e sarebbe molto meglio che usare 151 prove Everclear. Tuttavia, non ho provato 190 prove perché è illegale dove vivo. La prova 190 potrebbe non essere adatta a questo metodo di estrazione rapida perché contiene quasi il 5% di acqua. Ho visto quanto è inefficiente l'isopropanolo al 70% per questo metodo rapido e la quantità di tannino che estrae dalla foglia. Per questo motivo da allora ho giurato di eliminare gli alcoli che contengono più dell'1% di acqua, mentre in realtà non so quanto l'alcool al 95% potrebbe funzionare per una rapida estrazione.

Per 100 grammi di foglia potresti finire con due bottiglie da 477 ml di isopropanolo per questo, tre al massimo. A dire la verità, dovresti essere in grado di farlo con solo 750 ml, ma l'uso di più isopropanolo di quanto è necessario non farà male, può solo aiutare. Il successo o il fallimento della tintura fatto in questo modo dipende da quanto è buona la tua foglia e da quanto finemente la polvere e se usi il 99% di isopropanolo. Usane abbastanza, scuotilo abbastanza a lungo e lavalo abbastanza. Se uno di questi passaggi non è corretto, non produrrà un buon estratto.

Non puoi immergere eccessivamente la tua foglia in isopropanolo al 99% e puoi usare più isopropanolo di quanto indicato, ma più alcool usi più tempo ci vorrà per evaporare. Quando si evapora l'isopropanolo, farlo fuori in una padella larga e poco profonda, una teglia di vetro Pyrex è l'ideale per questo. Posiziona un ventilatore accanto ad esso in modo che soffi l'aria attraverso la superficie del fluido a ondate senza soffiare così forte da causare goccioline nell'aria in modo da non perdere il tuo prezioso estratto! Se non si dispone di una ventola che soffia fortemente sulla superficie del fluido o si utilizza una grande padella poco profonda per aumentare la superficie per una rapida evaporazione, possono volerci giorni per evaporare completamente. Non farlo in una stanza chiusa o dove qualcuno respirerebbe la stessa aria. Vi è il rischio di incendio con qualsiasi solvente infiammabile a causa di scintille prodotte da circuiti elettrici (una ventola) o persino scintille statiche che attraversano un tappeto. Stai attento! t avere una ventola che soffia fortemente sulla superficie del fluido o utilizzare una grande padella poco profonda per aumentare la superficie per una rapida evaporazione, possono volerci giorni per evaporare completamente.

Non farlo in una stanza chiusa o dove qualcuno respirerebbe la stessa aria.

Vi è il rischio di incendio con qualsiasi solvente infiammabile a causa di scintille prodotte da circuiti elettrici (una ventola) o persino scintille statiche che attraversano un tappeto. Stai attento! t avere una ventola che soffia fortemente sulla superficie del fluido o utilizzare una grande padella poco profonda per aumentare la superficie per una rapida evaporazione, possono volerci giorni per evaporare completamente. Non farlo in una stanza chiusa o dove qualcuno respirerebbe la stessa aria. Vi è il rischio di incendio con qualsiasi solvente infiammabile a causa di scintille prodotte da circuiti elettrici (una ventola) o persino scintille statiche che attraversano un tappeto. Stai attento!