Step 2

on lo step step 4C.

.

Step 5C

Mettere i pull di aceto su un piatto di vetro su una piastra ad evaporare. Se non avete un piano di cottura si può mettere il forno con la porta aperta e un ventilatore rivolto verso di esso per accelerare il processo. 100 gradi Celsius (212 Fahrenheit) è una temperatura sicura per evaporare e asciugare. Questo vi lascerà con acetato di DMT appiccicoso. Questo può essere fatto in una tintura per il consumo orale, o può essere convertito in un prodotto fumabile seguendo le informazioni nello step 6.

Step 6 - Conversione del fumarato

Per ottenere un prodotto fumabile è necessario convertire il fumarato in freebase. Per fare questo, preparare una soluzione di carbonato di sodio satura, aggiungendo carbonato di sodio all'acqua fino a quando non si dissolve più (100 ml di acqua è più che sufficiente, avrete probabilmente bisogno solo una frazione di esso). Decantare l'acqua e separarla da qualsiasi residuo di carbonato di sodio non disciolto. Se si esegue questa operazione con acqua calda assicurarsi di far raffreddare l'acqua e di filtrarla,prima di utilizzarla per convertire i fumarati come descritto qui di seguito, in modo da impedire al carbonato di sodio in eccesso di rimanere nel prodotto finale.
Modo alternativo: sciogliere 7g di carbonato di sodio per ogni 100 ml di acqua. Questo garantisce che il prodotto finale avrà una minima contaminazione carbonato di sodio. L'acqua distillata è preferibile.
Mettere il fumarato DMT in un altro contenitore di vetro. Aggiungere lentamente l'acqua e mescolare bene fino a che non si scioglie completamente. Quindi aggiungere una piccola quantità della soluzione satura di carbonato di sodio al contenitore con il fumarato DMT disciolto, e vedrete un annebbiamento immediato (che è la DMT freebase che precipita). Aggiungerla il più lentamente possibile, goccia a goccia. Lasciare riposare per qualche minuto, e aggiungerne un po 'di più. Continuare ad aggiungere la soluzione di carbonato di sodio lentamente (prendendo alcune pause di qualche minuto) fino a quando non si notano più intorbidimento o modificazioni del colore, e aggiungerne un po 'di più solo per buona misura. Facendo più veloce sembra risultare un prodotto più impuro.
Mettere il contenitore in frigo per 5 giorni così che i cristalli di DMT possano precipitare completamente. Il tempo esatto dipende dalla quantità di DMT nella soluzione e dalla concentrazione, ma saprete quando è finito perché l'acqua sarà limpida. Dopo di che si può versare l'acqua attraverso un filtro da caffè (solo nel caso che ci siano dei cristalli galleggianti). Raschiare la DMT attaccata al contenitore e metterla su un filtro o una piastra per terminare l'asciugatura. Ora avremo della perfetta DMT freebase senza aver utilizzato solventi tossici

Un piccolo numero di utenti segnala due potenziali problemi: il primo, che nulla precipita anche dopo giorni. Questo potrebbe avere a che fare con il fumarato molto impuro, o perchè è stata utilizta troppa acqua. Se dopo 5 giorni la DMT non ha cristallizzato, estrarre con un solvente come il limonene e risalare di nuovo. La seconda questione è che il carbonato di sodio in eccesso precipita insieme alla DMT come grandi cristalli. Questo accade soprattutto perché la gente sta usando una soluzione di carbonato di sodio fatta a caldo invece che lasciare che si raffreddi prima di usarla, quindic'è troppo carbonato di sodio in eccesso. Se ciò accade filtrare tutti i cristalli / romperli e lavarli con acetone o IPA,che sciolgono la DMT, ma non il carbonato di sodio. In ogni caso, se si sono fatti i passi come sopra descritto, questi problemi non dovrebbero accadere.
Ancora un'altra possibilità di convertire i fumarati a freebase è il metodo descritto qui.

Il risultato e la resa sono gli stessi, ma il prodotto sarà un po' più impuro di aspetto (ma solo l'aspetto) ed è meno soggetto a errori.

Step 6 - Conversione dell'acetato

Per ottenere un prodotto fumabile è necessario convertire l'acetato a freebase.
Aggiungere del carbonato di sodio in eccesso nell'olio di acetato di dmt. Aggiungere un po 'd'acqua per fare una pasta e mescolare bene. Quindi asciugare la pasta. Schiacciare i pezzi per rendere il processo più veloce. Polverizzare il prodotto finale mettere in un contenitore di vetro e aggiungere IPA o acetone (entrambi funzioneranno bene). Assicurarsi che l'acetone o IPA siano anidri (99% +), altrimenti scioglieranno acetato di sodio / carbonato di sodio insieme con la DMT. Mescolare bene, lasciare che la polvere precipiti e decantare o con una pipetta tirare fuori dal contenitore l'IPA o acetone, in un nuovo contenitore. Fare questo 3 o 4 volte. L' evaporazione di questo produrrà DMT freebase, ma è molto probabile che non cristallizzi e che rimanga olio (potenzialmente a causa della presenza di più DMT n-ossido formatosi quando si fanno aciugare gli acetati a caldo, o forse l'aceto tira più oli vegetali dal limonene di quanto non fa l'acido fumarico? chi lo sa …).

Consigli per il consumo

Si può anche preparare direttamente la changa e per conoscere bene il dosaggio procedere in questo modo:

dato che è complicato pesare l'olio che potrebbe formarsi conviene pesare prima le erbe che si intendono utilizzare. Per esempio, partendo da 500g di MHRB avremo una resa di circa 5 g di DMT. Quindi useremo 5 g circa di erbe. Facciamo ad esempio 5,35 g di menta. Sciogliere il JimJam in acetone/IPA, mischiare l'acetone/IPA alla menta e lasciare evaporare completamente, dopo di che pesare il risultato finale che mettiamo sempre per esempio sia 12,36 g.

12,36 (DMT+altri alcaloidi+oli MHRB+menta) - 5,35 (menta) = 7,01 g (DMT+altri alcaloidi+oli MHRB)

quindi per fare una fumata da 25 mg di DMT occorreranno 12,36:7,01=X:0,025

X=(12,36*0,025)/7,01 = 0,044 g sarà necessario un lieve eccesso a causa della presenza di altri alcaloidi e degli olii quindi possiamo arrotondare a 50 mg. Poi in ogni caso è saggio provare prima a dosaggi più bassi per valutarne l'effettiva potenza.

Pagine collegate